Mohamed Alì

Le foto dei Maestri
Rispondi
Avatar utente
MarcoBiancardi
Messaggi: 1997
Iscritto il: mar gen 16, 2018 10:37 am
Località: Milano
Contatta:

Mohamed Alì

Messaggio da MarcoBiancardi » ven apr 19, 2019 7:29 pm

Il famoso ritratto di Mohamed Alì / Cassius Clay di Thomas Hoepker, del 1966.
Quando oltre al genio del fotografo conta anche lo strumento impiegato: il mitico Summilux 35 mm prima versone del 1960.

3007
© Thomas Hoepker / Magnum Photos

pier maria lorenzi
Messaggi: 417
Iscritto il: lun feb 05, 2018 7:44 am

Re: Mohamed Alì

Messaggio da pier maria lorenzi » lun apr 22, 2019 5:14 pm

Ciao Marco, al di là della bellezza della fotografia, ho una curiosità tecnica: come avrà fatto a mettere a fuoco il pugno col Lux 35 preasferico praticamente in macro? Nella mia ignoranza chiedo lumi. Buone feste di Pasqua.
Pier Maria

www.sbooi.it

Avatar utente
Carlo Riggi
Messaggi: 2254
Iscritto il: mar gen 16, 2018 12:27 pm
Località: Milazzo
Contatta:

Re: Mohamed Alì

Messaggio da Carlo Riggi » lun apr 22, 2019 5:59 pm

Mohamed Alì aveva mani grandi grandi. Guarda quant'è a un metro di distanza. ;)
Ciao
Carlo

Avatar utente
MarcoBiancardi
Messaggi: 1997
Iscritto il: mar gen 16, 2018 10:37 am
Località: Milano
Contatta:

Re: Mohamed Alì

Messaggio da MarcoBiancardi » lun apr 22, 2019 6:01 pm

Ho letto che la foto venne stata scattata e f 2 e con la Kodak TriX, mentre il campione, con cui il fotografo aveva acquisito una sorta di dimestichezza e confidenza nei giorni precedenti durante alcune sedute fotografiche, nel corso di un allenamento in palestra si era messo scherzosamente in posa davanti all'obiettivo; presumo con il pugno alla minima distanza di messa a fuoco di un metro e poi probabilmente la foto è stata ritagliata in fase di stampa.

Avatar utente
Carlo Riggi
Messaggi: 2254
Iscritto il: mar gen 16, 2018 12:27 pm
Località: Milazzo
Contatta:

Re: Mohamed Alì

Messaggio da Carlo Riggi » lun apr 22, 2019 6:03 pm

O è un crop o non è il lux, c'è poco da fare.
Bisogna dire che, in questo caso, un 50/2 Nikkor avrebbe fatto più al caso del fotografo. :)
Ciao
Carlo

Avatar utente
MarcoBiancardi
Messaggi: 1997
Iscritto il: mar gen 16, 2018 10:37 am
Località: Milano
Contatta:

Re: Mohamed Alì

Messaggio da MarcoBiancardi » lun apr 22, 2019 6:18 pm

Carlo Riggi ha scritto:
lun apr 22, 2019 6:03 pm
O è un crop o non è il lux, c'è poco da fare.
Bisogna dire che, in questo caso, un 50/2 Nikkor avrebbe fatto più al caso del fotografo. :)

Ma non vorrai mettere il Summilux 35 preasferico con il Nikkor 50 f 2 ? ;) ;) ;)
Apriamo un thread o cambiamo forum ?
;) ;) ;)

Avatar utente
Carlo Riggi
Messaggi: 2254
Iscritto il: mar gen 16, 2018 12:27 pm
Località: Milazzo
Contatta:

Re: Mohamed Alì

Messaggio da Carlo Riggi » lun apr 22, 2019 6:28 pm

Se hai motivi concreti per dire che un fotogramma da 35 lux croppato di quasi metà sia migliore di uno full frame da 50 Nikkor, restiamo qui. Se ne fai una questione di fede, cambiamo forum.
A meno che il grande pugile non fosse disturbato dal clic della reflex... In caso contrario, direi che il fotografo ha fatto la sua bella foto "nonostante" la sua attrezzatura del momento, e non grazie ad essa.
Ciao
Carlo

Avatar utente
MarcoBiancardi
Messaggi: 1997
Iscritto il: mar gen 16, 2018 10:37 am
Località: Milano
Contatta:

Re: Mohamed Alì

Messaggio da MarcoBiancardi » lun apr 22, 2019 6:57 pm

Per carità!
Aborro le questioni di fede in qualsiasi campo, ottica compresa 😉
L’artista fotografo sa unire tecnica e intuito utilizzando al meglio gli strumenti che ha con sé in quel momento. Qui direi che ci sia riuscito.
Ho anche trovato un bel documentario su Thomas Hoepker, in cui si parla del fotografo, ma anche molto del pugile, ecco il link:
https://youtu.be/cFO0H1ZFMIQ
Nel documentario Hoepker racconta di aver usato "il grandangolo" per scattare la foto del pugno del campione e si vede chiaramente il provino, che parrebbe indicare non ci sia stato alcun crop.

3019

Avatar utente
Ottavio Colosio
Messaggi: 87
Iscritto il: mer feb 14, 2018 10:31 pm
Località: Milano - Bergamo

Re: Mohamed Alì

Messaggio da Ottavio Colosio » lun apr 22, 2019 10:35 pm

Ben ritrovati,
mi piacciono moltissimo le serie su Alì, le rivedo sempre con piacere.

In questo caso mi pare strano che quel pugno si trovi ad un metro di MAF, ho provato proprio ora con il 35 su di una M3..ma indipendentemente da questo, credo che con qualsiasi altro buon 35, la foto sarebbe uscita uguale.
Saluti

Ottavio


Matematicamente parlando, la fotografia è un'applicazione lineare da R3 in R2

Avatar utente
MarcoBiancardi
Messaggi: 1997
Iscritto il: mar gen 16, 2018 10:37 am
Località: Milano
Contatta:

Re: Mohamed Alì

Messaggio da MarcoBiancardi » mar apr 23, 2019 9:10 am

Certamente, Ottavio, il fotografo qui conta molto di più dello strumento. Forse negli anni ‘60 il nascente sistema reflex non aveva ancora sviluppato tutte le sue potenzialità anche in termini di ottica ed Hoepker, abituato alla Leica ha usato al meglio il suo attrezzo. Contrariamente a quanto ho letto forse la foto è stata scattata a un diaframma più chiuso e più vicino della minima distanza di MAF di un metro, sfruttando quel poco di profondità di campo che a quelle distanze resta.

Avatar utente
Ottavio Colosio
Messaggi: 87
Iscritto il: mer feb 14, 2018 10:31 pm
Località: Milano - Bergamo

Re: Mohamed Alì

Messaggio da Ottavio Colosio » mar apr 23, 2019 9:42 am

Non saprei Marco,
il pugno e' nitido, si vedono chiaramente peli e rughe.. .. e' perfettamente a fuoco e direi che non si trova a piu' di 30-40 cm dal piano focale..qualcosa non torna.
Ad ogni modo son quisquiglie, lo scatto e' da incorniciare.
Saluti

Ottavio


Matematicamente parlando, la fotografia è un'applicazione lineare da R3 in R2

Avatar utente
Carlo Riggi
Messaggi: 2254
Iscritto il: mar gen 16, 2018 12:27 pm
Località: Milazzo
Contatta:

Re: Mohamed Alì

Messaggio da Carlo Riggi » mar apr 23, 2019 11:20 am

Certo, se il soggetto non fosse il grande campione ma un ragazzetto da palestra di provincia...
Ciao
Carlo

Avatar utente
MarcoBiancardi
Messaggi: 1997
Iscritto il: mar gen 16, 2018 10:37 am
Località: Milano
Contatta:

Re: Mohamed Alì

Messaggio da MarcoBiancardi » mar apr 23, 2019 11:24 am

Carlo Riggi ha scritto:
mar apr 23, 2019 11:20 am
Certo, se il soggetto non fosse il grande campione ma un ragazzetto da palestra di provincia...
... resterebbe sempre una gran bella foto, a mio parere.

Avatar utente
Carlo Riggi
Messaggi: 2254
Iscritto il: mar gen 16, 2018 12:27 pm
Località: Milazzo
Contatta:

Re: Mohamed Alì

Messaggio da Carlo Riggi » mar apr 23, 2019 11:36 am

Sicuramente! Non mitica, ma una bella foto.
Ciao
Carlo

Avatar utente
enrico cinti
Messaggi: 362
Iscritto il: lun gen 15, 2018 9:48 pm
Contatta:

Re: Mohamed Alì

Messaggio da enrico cinti » mar apr 23, 2019 3:11 pm

Buonasera,
anche considerando che la mano del più Grande non può essere confrontata con quella di un adolescente :D

3020
Summicron R 35mm maf 35cm
Ciao
enrico

Avatar utente
Carlo Riggi
Messaggi: 2254
Iscritto il: mar gen 16, 2018 12:27 pm
Località: Milazzo
Contatta:

Re: Mohamed Alì

Messaggio da Carlo Riggi » mar apr 23, 2019 3:29 pm

No crop, no lux.

(sembra una formula da Cavalieri Templari :))
Ciao
Carlo

Avatar utente
MarcoBiancardi
Messaggi: 1997
Iscritto il: mar gen 16, 2018 10:37 am
Località: Milano
Contatta:

Re: Mohamed Alì

Messaggio da MarcoBiancardi » mar apr 23, 2019 4:27 pm

Enrico sì, che sei mitico!
Ma vogliamo paragonarlo allo sfocato del Summilux?
;) ;) ;)
Si capirà che sto scherzando e scimmiottando certi fora?

Avatar utente
Ottavio Colosio
Messaggi: 87
Iscritto il: mer feb 14, 2018 10:31 pm
Località: Milano - Bergamo

Re: Mohamed Alì

Messaggio da Ottavio Colosio » mar apr 23, 2019 7:40 pm

..ecco..bravo Enrico !! :D..
..peraltro con un gran 35 come l'R...mica Mister Flare 35 lux M pre.. :lol:
Saluti

Ottavio


Matematicamente parlando, la fotografia è un'applicazione lineare da R3 in R2

Rispondi