Inge Morath - autoritratto

Opinioni e idee sulla fotografia
Rispondi
Avatar utente
MarcoBiancardi
Messaggi: 2423
Iscritto il: mar gen 16, 2018 10:37 am
Località: Milano
Contatta:

Inge Morath - autoritratto

Messaggio da MarcoBiancardi » ven ago 07, 2020 9:15 am

L'altra sera con due amici di questo forum siamo stati a vedere la gran bella mostra di Inge Morath al Museo Doicesano di Milano.
Complice l'atmosfera vacanziera - agostana e l'aperitivo alcolico compreso nel prezzo del biglietto e consumato nel bellissimo chiostro di San'Eustorgio, la discussione è andata sul celebre 'autoritratto che fa da locandina alla manifestazione, quello in qui la fotografa appare come fosse allo specchio, con una Leica (forse una M2) tra le mani, ma senza obiettivo.
Ci siamo scervellati su come la foto sia stata realizzata e se fosse davvero un autoritratto, visto che difficilmente una Leica, pur se una Leica, può scattare senza obiettivo e se fosse davvero allo specchio.
Noi una soluzione al busillis l'avremmo alla fine ipotizzata, ma c'è voluta tutta la serata e un'ulteriore dose di alcolici per poterla concordare.
Se volete provare a dire la vostra, ecco una mia foto del poster della mostra.

Post Scriptum: un amico mi segnala che forse non è vero che manchi l’obiettivo: guardando attentamente l’immagine come si può vedere a questo link
https://chiostrisanteustorgio.it/mostra ... otografia/
forse una strana lente c’è.
Sarebbe quindi un semplice e comune autoritratto allo specchio e le nostre elucubrazioni frutto solo del caldo nonché del prosecco e del mojito 😉

3585

otto
Messaggi: 1403
Iscritto il: lun feb 12, 2018 12:38 am

Re: Inge Morath - autoritratto

Messaggio da otto » ven ago 07, 2020 12:04 pm

MarcoBiancardi ha scritto:
ven ago 07, 2020 9:15 am
Post Scriptum: un amico mi segnala che forse non è vero che manchi l’obiettivo: guardando attentamente l’immagine come si può vedere a questo link
https://chiostrisanteustorgio.it/mostra ... otografia/
forse una strana lente c’è.
si anche secondo me c'è una lente attaccata, guardando attentamente si nota una specie di "tastatore" per la messa a fuoco che copre parzialmente la leva delle cornicette (vedi qui).....a me sembra un 50 Elmar F2.8 rientrante, concordo su M2 e comunque l' immagine è specchiata perchè per vedere il mirino in alto, questo dovrebbe trovarsi dal lato opposto...

otto.

Avatar utente
Carlo Riggi
Messaggi: 2741
Iscritto il: mar gen 16, 2018 12:27 pm
Località: Milazzo
Contatta:

Re: Inge Morath - autoritratto

Messaggio da Carlo Riggi » ven ago 07, 2020 3:16 pm

Anch'io penso che ci sia l'obiettivo, ma ancor più mi incuriosiscono le vostre congetture alcoliche. :)
Ciao
Carlo

Avatar utente
MarcoBiancardi
Messaggi: 2423
Iscritto il: mar gen 16, 2018 10:37 am
Località: Milano
Contatta:

Re: Inge Morath - autoritratto

Messaggio da MarcoBiancardi » ven ago 07, 2020 7:18 pm

Carlo Riggi ha scritto:
ven ago 07, 2020 3:16 pm
Anch'io penso che ci sia l'obiettivo, ma ancor più mi incuriosiscono le vostre congetture alcoliche. :)
eh, eh!
Le congetture...
Dato per scontato da noi che l’obiettivo non ci fosse, avevamo ipotizzato che si trattasse sì di un autoritratto, ma non allo specchio: eseguito con macchina su cavalletto e autoscatto e successiva stampa del negativo invertito per simulare l’immagine specchiata.
Potenza degli effetti psicotropi dell’etanolo !

Rispondi