Due fabbriche

Gli autori propongono le proprie immagini, come opere singole, progetti e lavori, per ricevere commenti, critiche, consigli e opinioni
Rispondi
Avatar utente
Ottavio Colosio
Messaggi: 63
Iscritto il: mer feb 14, 2018 10:31 pm
Località: Milano - Bergamo

Due fabbriche

Messaggio da Ottavio Colosio » mer nov 21, 2018 10:02 am

Da un recente viaggio:

-

2280

-

2279
Saluti

Ottavio


Matematicamente parlando, la fotografia è un'applicazione lineare da R3 in R2

Avatar utente
MarcoBiancardi
Messaggi: 1403
Iscritto il: mar gen 16, 2018 10:37 am
Località: Milano
Contatta:

Re: Due fabbriche

Messaggio da MarcoBiancardi » mer nov 21, 2018 10:52 am

Due ottime fotografie nel loro genere, la prima in particolare è un’ottima lezione del formato quadrato.

pier maria lorenzi
Messaggi: 240
Iscritto il: lun feb 05, 2018 7:44 am

Re: Due fabbriche

Messaggio da pier maria lorenzi » mer nov 21, 2018 10:57 am

Belle Ottavio, sanno tanto di SWC.... Un saluto.
Pier Maria

www.sbooi.it

Avatar utente
Ottavio Colosio
Messaggi: 63
Iscritto il: mer feb 14, 2018 10:31 pm
Località: Milano - Bergamo

Re: Due fabbriche

Messaggio da Ottavio Colosio » mer nov 21, 2018 11:32 am

Grazie a voi,
si Pier Maria, la prima e' una Supreme Wide Angle ( SWA ) del 1954, a tutti gli effetti una SWC, la seconda con l'inseparabile 60-120 FE sempre per Hasselblad.
Saluti

Ottavio


Matematicamente parlando, la fotografia è un'applicazione lineare da R3 in R2

Avatar utente
Carlo Riggi
Messaggi: 1587
Iscritto il: mar gen 16, 2018 12:27 pm
Località: Milazzo
Contatta:

Re: Due fabbriche

Messaggio da Carlo Riggi » mer nov 21, 2018 2:31 pm

La prima per me ottima, con la contrapposizione tra i due edifici divisi, o uniti, dal vialetto. La divisione degli spazi e dei volumi è da manuale.
Più ordinaria la seconda.
Ciao
Carlo

Avatar utente
enrico cinti
Messaggi: 294
Iscritto il: lun gen 15, 2018 9:48 pm
Contatta:

Re: Due fabbriche

Messaggio da enrico cinti » dom nov 25, 2018 9:46 pm

Ciao Ottavio.
Per me é la coppia che non funziona, nel senso che la prima é così ben realizzata e coinvolgente (e per niente semplice) che svilisce la seconda che, da sola o diversamente accompagnata, sarebbe più che dignitosa.
Ciao
enrico

Rispondi