riprese a contesto allargato #2

Gli autori propongono le proprie immagini, come opere singole, progetti e lavori, per ricevere commenti, critiche, consigli e opinioni
Rispondi
Avatar utente
Sergio Lovisolo
Messaggi: 543
Iscritto il: mer gen 31, 2018 8:31 pm

riprese a contesto allargato #2

Messaggio da Sergio Lovisolo » dom mar 11, 2018 8:37 pm

967

un poco più stretto."Allargate gente, clic clic. Io ho appena imparato!"

Avatar utente
Sergio Lovisolo
Messaggi: 543
Iscritto il: mer gen 31, 2018 8:31 pm

Re: riprese a contesto allargato #2

Messaggio da Sergio Lovisolo » lun mar 12, 2018 5:59 am

Massimo Della Valle ha scritto:
dom mar 11, 2018 10:09 pm
Un paesaggio tipico delle nostre belle colline, che ci racconta come una volta i contadini si prendessero cura della loro terra.
Una foto della quale mi piacerebbe vedere la versione “colse enough”!
Grazie Massimo.
Segue copertura completa della situazione (devo fare anche il close enough delle mosche? :mrgreen: )

982

981

984

983

978

Avatar utente
MarcoBiancardi
Messaggi: 2107
Iscritto il: mar gen 16, 2018 10:37 am
Località: Milano
Contatta:

Re: riprese a contesto allargato #2

Messaggio da MarcoBiancardi » lun mar 12, 2018 9:40 am

Una zoomata progressiva nel mondo e nel lavoro contadino.
Bella serie che ci porta progressivamente dentro l’azione.

Lorenzo
Messaggi: 279
Iscritto il: mer feb 21, 2018 5:53 pm

Re: riprese a contesto allargato #2

Messaggio da Lorenzo » lun mar 12, 2018 11:46 am

Splendide Sergio! Sono particolarmente ammirato dai controluce che restituiscono immagini di grande purezza, sottratte al tempo. Un saluto Lorenzo

Avatar utente
Carlo Riggi
Messaggi: 2335
Iscritto il: mar gen 16, 2018 12:27 pm
Località: Milazzo
Contatta:

Re: riprese a contesto allargato #2

Messaggio da Carlo Riggi » lun mar 12, 2018 3:31 pm

Belle Sergio! Tranne il paesaggio, mi piacciono tutte. ;)
Ciao
Carlo

Avatar utente
Sergio Lovisolo
Messaggi: 543
Iscritto il: mer gen 31, 2018 8:31 pm

Re: riprese a contesto allargato #2

Messaggio da Sergio Lovisolo » lun mar 12, 2018 6:11 pm

Carlo Riggi ha scritto:
lun mar 12, 2018 3:31 pm
Belle Sergio! Tranne il paesaggio, mi piacciono tutte. ;)
Infatti, non c'è alcun "paesaggio" tra queste foto. Dalla prima del precedente thread,seguendo gli indizi del titolo e del sottotitolo di questo(sotto la foto), stiamo parlando di una cosa che si chiama "teorema del contesto".
Continua....

Avatar utente
Deborah Dee
Messaggi: 20
Iscritto il: lun feb 05, 2018 8:17 am
Località: Verona
Contatta:

Re: riprese a contesto allargato #2

Messaggio da Deborah Dee » lun mar 12, 2018 6:41 pm

Mi piace questo senso di avvicinamento graduale, a volte si rischia di perdere il contesto, altre volte l'azione e l'espressione. E qui ci trovo tutto.

Avatar utente
Sergio Lovisolo
Messaggi: 543
Iscritto il: mer gen 31, 2018 8:31 pm

Re: riprese a contesto allargato #2

Messaggio da Sergio Lovisolo » gio mar 15, 2018 8:47 am

Grazie a tutti.
La richiesta di Massimo e il commento di De' mi sembra intuiscano l'intenzione della ripresa iniziale e la motivazione del titolo.
Ho accennato al teorema del contesto. Esso è uno degli elementi fondanti della gnoseologia, ed ha molta relazione con la fotografia.

L'assunto di partenza è che ciascuna cosa, evento, assume significato in relazione al contesto in cui è inserita.
Al variare del contesto spaziotemporale il significato varia. Soltanto nel contesto totale (infinito) il significato diventa quello vero, ma il contesto totale non è mai disponibile, e pertanto il vero significato delle cose non è a disposizione di un osservatore con un campo di osservazione limitato.
Ne consegue che ogni affermazione legata all'esperienza, non è mai accertabile come vera.

Continua...

Avatar utente
Andrea Podesta'
Messaggi: 414
Iscritto il: mar feb 06, 2018 10:43 am

Re: riprese a contesto allargato #2

Messaggio da Andrea Podesta' » gio mar 15, 2018 8:57 am

... molto interessante e molto belle le foto contenute; aspetto il prosieguo dell'allargato #3 .....

otto
Messaggi: 1118
Iscritto il: lun feb 12, 2018 12:38 am

Re: riprese a contesto allargato #2

Messaggio da otto » gio mar 15, 2018 10:57 pm

Sergio Lovisolo ha scritto:
gio mar 15, 2018 8:47 am
L'assunto di partenza è che ciascuna cosa, evento, assume significato in relazione al contesto in cui è inserita.
Al variare del contesto spaziotemporale il significato varia. Soltanto nel contesto totale (infinito) il significato diventa quello vero, ma il contesto totale non è mai disponibile, e pertanto il vero significato delle cose non è a disposizione di un osservatore con un campo di osservazione limitato.
Ne consegue che ogni affermazione legata all'esperienza, non è mai accertabile come vera.
molto interessante Sergio, però credo che questo assunto valga solo se si vuole escludere qualsiasi attività interpretativa (osservare) a cui si arriva dopo un primo passaggio di identificazione del soggetto fotografico (guardare) ed un secondo passaggio di concettualizzazione dell' immagine (vedere)...

otto.

Avatar utente
Sergio Lovisolo
Messaggi: 543
Iscritto il: mer gen 31, 2018 8:31 pm

Re: riprese a contesto allargato #2

Messaggio da Sergio Lovisolo » gio mar 15, 2018 11:06 pm

Grazie dell'intervento Otto. Prometto che, tempo e pigrizia permettendo, svilupperò il tema.
Quanto detto con una notevole fatica di sintesi non affronta ancora la tematica della fotografia.

Rispondi